TOTEM-ALBUM

23 marzo 2013 – BLASTULA.scarnoduo – “Lingue di Fuoco”

Sabato 23 marzo 2013 H 21:30
Blastula.scarnoduo presenta
“Lingue di Fuoco”
Monica Demuru, voce
Cristiano Calcagnile, batteria
Gabrio Baldacci, chitarra

Per “Lingue di Fuoco” Blastula.scarnoduo si accompagna alla chitarra di Gabrio Baldacci che, assieme a Roberto Cecchetto, Xabier Iriondo, Lorenzo Corti e Gianluca Petrella hanno lavorato alla realizzazione del CD “Lingue di Fuoco”.
Il concerto che presentiamo è da considerarsi una ri-elaborazione del lavoro discografico. La formula in trio (con Gabrio Baldacci) ne garantisce snellezza e compattezza ma di certo non è preclusa, qual ora fosse possibile, la possibilità di espandere l’organico ad una orchestra di chitarre e fiati attraverso l’inserimento degli altri musicisti.
Blastula. scarnoduo
Blastula è il nome del duo fondato nel 2006 da Cristiano Calcagnile (batterista, percussionista e compositore) e Monica Demuru (vocalist performer e drammaturg) col quale i due propongono un percorso sonoro multilinguistico con una particolare attenzione alle relazioni tra scrittura e improvvisazione, drammaturgia e suono puro.
Blastula è il nome dell’embrione animale in una delle fasi di suddivisione interna. Non più bicellulare non ancora organismo completo. Blastula è anche il nome del duo fondato nel 2006 da Cristiano Calcagnile (batterista, percussionista e compositore) e Monica Demuru (vocalist performer e drammaturg) col quale i due propongono un percorso sonoro multilinguistico con una particolare attenzione alle relazioni tra scrittura e improvvisazione, drammaturgia e suono puro.

“Nella Voce, anche in una sola Voce, c’è un’infinità. E’ oltrepassare il prima e il dopo stando nel centro del proprio tempo, della propria ora. La Voce è aria incandescente che da un corpo scaturisce fremendo. Densa come lava. Tende a ritornare aria, fuoco… Mi può incenerire. Più Voci premono, come un coro anarchico e vibrante, per farsi ricantare e raccontare. I Timbri e le parole sono più liberi dei corpi nei quali si incarnano; volano brucianti oltre l’im- barazzo o il limite di un corpo.

Save on Delicious

BLASTULA.scarnoduo